Cuccioli di cane, la scienza spiega il perché della loro irresistibilità

0

Studio statunitense rivela il motivo del perché i cuccioli esercitano a 8 settimane la loro maggiore forza seduttiva sull’uomo.

Un recente studio dell’Università della Florida, ha dimostrato che i cuccioli di cane sono praticamente irresistibili all’ottava settimana post nascita, cioè il momento dove il loro essere dolci e graziosi seduce letteralmente noi esseri umani.

La ricerca è stata pubblicata su Anthrozoös rivelando le ragioni che sono a fondamento di questo fenomeno: il cane domestico (Canis lupus Familiaris) non eccelle nelle cure parentali, a differenza del suo avo nonché cugino selvatico, il lupo (Canis lupus lupus).

Entrambi i genitori lupo sono molto attenti alla cura e al benessere dei loro cuccioli fino a 2 anni dalla loro nascita, ll cane invece è solito dedicare le proprie attenzioni ai suoi pargoli solamente fino all’ottava settimana.

La maggiore dedizione dei lupi verso i cuccioli si fonda, non soltanto nel prepararli allo svezzamento, ma anche a insegnargli le tecniche base di caccia e sopravvivenza in habitat selvaggi e consequenzialmente ostili.

Prerogative queste che non riguardano più il cane domestico che, dopo essere stato addomesticato, ha perduto tali necessità, di conseguenza i cuccioli di cane, proprio dopo le prime settimane dalla nascita, vanno incontro maggiormente a morte per abbandono.

La prossimità all’uomo ha portato i cani ad adottare quindi nuovi comportamenti e nuove strategie di sopravvivenza.

La dottoressa Nadine Chersini, coordinatrice dello studio statunitense, ha ipotizzato che tale forza attrattiva, all’incirca all’ottava settimana, sia dovuta a un senso di protezione dell’uomo verso i cuccioli che abbandonati possono incorrere alla morte.

Ciò che invece non si rileva ne prima ne dopo, essendo che i cuccioli più grandi hanno imparato a sopravvivere autonomamente quelli più piccoli sono ancora soggetti alle premure genitoriali.

Lo studio ha visto coinvolte 51 persone che dovevano esprimere il loro apprezzamento alla vista di immagini ritraenti i cuccioli di tre differenti razze: il Jack Russell terrier, il Cane Corso Italiano (molossoide) e il Labrador Retriever.

Il punto massimo di “charme” del corso italiano lo si è registrato all’eta di 6.3 settimane; il terrier a 7.7 settimane e il pastore a 8.3 settimane dalla nascita.

Il corso ha riscosso meno consensi, probabilmente per l’aspetto da “duro” tipico dei molossoidi.

I cuccioli sono da sempre amati da noi umani, ma ora quindi sappiamo che il picco di attrazione lo si ha all’incirca a 2 mesi dalla nascita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.