Possiamo dare le arance al nostro cane?

0

Il vostro cane vi ha mai supplicato di dargli uno spicchio di arancia? Succede tutte le volte, ma si tratta di un alimento adatto per un cane? Le arance non sono un frutto tossico, ma presentano comunque degli aspetti negativi.

Le arance sono, come tutti sanno, ricche di vitamina C, ma i cani in realtà producono da loro tale vitamina.

Analizzeremo questo ed altri fattori in questo articolo. Impareremo qualcosa in più su questi agrumi prima di poterli dare a Fido.

In linea generale, potete condividere con il vostro amico a quattro zampe l’arancia che state mangiando, ma questo non deve essere fatto regolarmente.

Un assaggio va bene, ma dare al vostro cane un po’ di questo delizioso, ma acidulo, frutto non è sempre la scelta migliore.

Possiamo dare al nostro cane le arance? Si, ma in quantità limitata

Le arance non sono affatto velenose, ma frutti molto acidi come loro dovrebbero essere limitati ad essere delle ricompense molto speciali.

Molti cani possono mangiare normalmente un’arancia, o al più qualche spicchio. Ovviamente senza buccia.

Quello che vi consigliamo di fare è dare al vostro cane il cuore dell’arancia. Le venature bianche che caratterizzano questo frutto sono meno acide e ricche di fibre ed antiossidanti.

In alternativa potete sempre acquistare dei pacchetti di snack per cani aromatizzati alla frutta. Hanno un basso contenuto calorico e non hanno conservanti (si spera).

La moderazione è la chiave di tutto

In verità la frutta non dovrebbe mai essere data ai cani in grandi quantità e questo vale soprattutto per le arance.

Dovreste veramente razionare le porzioni per ridurre la probabilità che abbia problemi digestivi.

Certamente le arance sono un alimento sano che contiene vitamine e minerali preziosi. Hanno un alto contenuto di potassio, vitamina C, acido folico e tiamina.

Sfortunatamente però la natura acida di questo frutto non lo rende la scelta ottimale per il vostro cane.

Il succo d’arancia può causare attacchi di dissenteria nel vostro cane. Si consiglia pertanto di escludere questo frutto dalla sua dieta. Perchè complicarsi la vita inutilmente!

Per essere chiari, le arance non sono in alcun modo tossiche, ma gli agrumi sono chiaramente un alimento discutibile da dare ad un cane.

Vitamina C & Diabete

Un sistema immunitario rinforzato è uno dei benefici che comporta mangiare arance. La vitamina C è un forte nutriente ed è sicuramente un problema se il vostro cane non riesce a produrre da se abbastanza vitamina C.

In questi casi, anche se è difficile saperlo, ha senso alimentare il vostro cane con della frutta anche se con moderazione.

Cercate di trovare un equilibrio e date ai vostri cani piccole porzioni di arancia, prestando particolare attenzione ad eventuali segni che potrebbero indicare la presenza di disturbi gastro-intestinali.

I cani diabetici, dall’altra parte, non dovrebbero mai mangiare cibi che possono influenzare negativamente i livelli di zucchero nel sangue. E’ consigliabile evitare di dare loro le arance in queste particolari circostanze.

Il cuore dell’arancia: l’albedo

Molte persone non amano particolarmente il cuore dell’arancia. Ed ecco dove il vostro cane entra in gioco.

La rete biancastra, filante e fibrosa che caratterizza questo frutto è in realtà la parte di questo agrume più adatta ai vostri amici a quattro zampe.

Quindi potete condividere un po’ dell’arancia che state mangiando con il vostro cane dopo tutto.

L’albedo è perfetto per il vostro amico a quattro zampe!

Per quanto riguarda la scorza esterna e la buccia, scartatele poiché non sono particolarmente digeribili. Sono pertanto sconsigliate da dare al vostro amico a quattro zampe.

Conclusioni sulle arance

Le arance in grande quanità possono causare dissenteria e mal di stomaco al vostro cane.

Questo frutto acido dovrebbe essere dato solo in piccole quantità. Qualche spicchio di arancia è sufficiente.

I cani che si alimentano con carne fresca (BARF) non necessitano di un ulteriore apporto di vitamina C nella loro dieta.

Fonte: www.labrador-deitrelaghi.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

2 − 2 =