Silvian Heach: moda donna primavera-estate

0

È arrivato il momento della moda donna primavera-estate, le proposte targate 2019 confermato i trend degli ultimi mesi e ne aggiungono di nuovi, con qualche sorpresa. Le stagioni calde significano riscoperta del colore e le ultime proposte dei grandi nomi della moda a livello mondiale non deludono da questo punto di vista come possiamo vedere su questo link, tante le idee interessanti, facili da mettere in pratica e molto versatili. Una delle parole d’ordine di questa nuova collezione è, infatti, “versatilità”, ovvero l’impiego di capi che possano essere sfoggiati in diverse situazioni rimanendo comunque adeguati e fashion. A tal proposito vi consigliamo di far attenzione alla riscoperta di un curioso capo del passato. Scopriamo insieme le ultime indicazioni che arrivano dal mondo della moda.

Tutti pazzi per il jeans

Il tessuto denim sta vivendo una nuova giovinezza le passerelle lo incoronano tra i protagonisti della primavera. Non solo pantaloni, in questo senso ci troviamo di fronte all’ennesimo revival in salsa anni 90 considerato anche il ritorno in auge dei lavaggi acidi. Un denim da vivere con ironia ma che esige un ruolo di primo ordine, come confermano le molte proposte legate a total look di questo tessuto. Una soluzione pratica che sappia coniugare praticità e voglia di essere trendy in qualsiasi momento, non solo giubbottini, ma anche magliette e vestiti eleganti per un outfit cameleontico.

Anni 90 che passione

Del ritorno agli anni 90 si parla da qualche anno ormai, nelle ultime stagioni abbiamo (ri)visto ombelichi scoperti, scarpe dalla zeppa generosa, piumini e altri oggetti caratteristici del decennio in questione, ma la voglia di passato non si è esaurita. Tanti sono infatti gli illustri ritorni, un trend che non riguarda solo la moda ma anche intrattenimento e cultura, si pensi al successo di serie TV dal sapore decisamente anni 90 come “Everything sucks”.

C’è però un capo che in pochi si sarebbero aspettati tornasse di moda, parliamo dei pantaloncini da ciclista. Sì, proprio loro, aderenti, gamba coperta fin sopra il ginocchio. Materiale sintetico e colori fluo, un elemento da inserire anche negli outfit più seriosi per sdrammatizzare e dare un tocco forte di colore, in modo da non passare inosservati. Massima versatilità, le passerelle ci hanno proposto l’utilizzo di questo capo in varie situazioni, dalla palestra all’ufficio, passando per l’aperitivo. Sarà uno dei grandi protagonisti della stagione calda.

Colori per stupire

Torna il sole, torna la voglia di colore. Sarà una stagione in multicolor, ma alcune tinte sono destinate a lasciare il segno. Pantone ha eletto il Live Coral come tonalità dell’anno, le passerelle hanno invece incoronato il verde acido. Colore sorprendente per la sua capacità di adattarsi a varie situazioni. Ideale come compagno dei pantaloncini da ciclista appunto, ma gli stilisti lo hanno mostrato su abiti da sera super strutturati.

Altro grande ritorno dal sapore vintage è quello rappresentato dall’argento. Gonne, scarpe e top scintillanti per lasciare il segno in ogni occasione. Uno stile che darà il meglio di sé nelle notti d’estate, complice l’abbronzatura. Un colore semplice da abbinare perché non ha controindicazioni, l’unico limite è la fantasia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.