Seno cadente: quali sono i rimedi naturali?

0

Il seno cadente – che sia di piccole o grandi dimensioni – rappresenta un inestetismo che provoca problematiche psicologiche di grande impatto durante la vita di una donna con inizio dai 30 anni in poi.

Il fattori possono essere molteplici e ci si ritrova a dover fare i conti con un possibile desiderio di ripiegare sulla chirurgia estetica, seppur dolorosa ed invasiva (nonché costosa). Ci sono anche dei rimedi naturali che possono andare a migliorare l’aspetto del seno riportandolo alla forma naturale ed eliminando il problema della gravità.

Seno cadente: che cos’ è e perchè accade

Il seno cadente si verifica dai trenta anni in su e rappresenta per una donna uno degli inestetismi più temuti che seguono le rughe – sempre al primo posto della classifica. Prima di capire come fare per migliorare la situazione avvalendosi ai rimedi naturali è bene evidenziare che il seno è un organo ghiandolare formato da tessuto adiposo, muscolare e ricoperto di pelle; tutto questo potrebbe essere tradotto semplicemente con una normalità di trasformazione per la perdità naturale della tonicità in linea con l’invecchiamento della pelle.

Le cause sono molteplici e si differenziano da soggetto a soggetto, interessando soprattutto:

  • Diete drastiche: il famoso effetto yo-yo non è salutare per i tessuti di tutto il corpo e il seno è uno di quelli che risente maggiormente di una dieta drastica. Ingrassare per poi dimagrire in poco tempo non permette ai tessuti di abituarsi alla nuova condizione, perdendo totalmente volume ed elasticità;
  • Gravidanza: in questo caso il cambiamento è naturale e il seno affronta una lievitazione per essere pronto ad ospitare quanto più latte possibile per il bambino. Fondamentale nei nove mesi proteggere il seno, con reggiseni appositi e creme naturali che rinforzino i tessuti;
  • Allattamento: che sia intensivo oppure tenute, l’allattamento regala al seno lo stesso effetto yo-yo al pari delle diete drastiche;
  • Invecchiamento della pelle: un processo naturale che si evidenzia dai quarant’anni in poi con inizio dai trenta. Lo sviluppo naturale di collagene ed elastina rallenta così da portare cedimento graduale al proprio seno.

Naturalmente, oltre al fattore estetico, entra in gioco anche il fattore psicologico con timore di farsi vedere, cercando dei rimedi che possano aiutare e riportarlo alla condizione naturale. I rimedi naturali sono importanti sia a livello di budget personale sia per non invadere il proprio corpo con trattamenti invasivi e chimici che potrebbero peggiorare o compromettere maggiormente la pelle del seno.

Seno cadente: i rimedi naturali

Per chi non può, o non vuole, ricorrere alla chirurgia ci sono alcuni rimedi naturali molto efficaci che possono essere utilizzati sin da subito, non essendo invasivi e non essendo metodi che potrebbero far emergere allergie o similari.

Esercizio fisico

Il portamento e l’allenamento allontanano il cedimento cutaneo della pelle garantendo una solidità del seno continua e di grande effetto. Prima di tutto la postura deve essere eretta con schiena dritta e spalle in fuori, sia in posizione seduta sia mentre si cammina.

Un altro fattore fondamentale è fare esercizio fisico al fine di sviluppare il muscolo, riducendo la parte grassa e favorendo l’elasticizzazione dei tessuti che lo compongono. Per chi non ha tempo di andare in palestra potrà optare per una soluzione semplice, che prevede di portare i gomiti in fuori all’altezza delle spalle – comprimendo i palmi della mano uno contro l’altro: 10 ripetizioni, per quattro volte al giorno.

Per chi ha tempo, invece, i professionisti del settore fitness potranno creare una scheda di allenamento completo per rassodare e mantenere il seno nel corso degli anni, soprattuto post parto o post dieta. 

Reggiseno

Il reggiseno non deve essere solo visto e valutato come elemento di lingerie per la seduzione, ma come supporto al seno. Per questo motivo la scelta del reggiseno perfetto si basa su elementi essenziali come spalle – torace – misura coppa: scegliere sempre la misura giusta, che comprima e avvolga il seno mantenendolo nella giusta posizione con dotazione di ferretto, imbottitura e coppa.

Durante l’attività fisica adottare tipologie di reggiseni sportivi che sono stati realizzati al fine di aiutare il seno nell’allenamento senza che ci siano strappi, oppure movimenti bruschi e dolorosi. 

Ghiaccio e spugnature

E’ il rimedio naturale utilizzato per le dive di Hollywood quando non esisteva la chirurgia plastica o reggiseni in grado di sostenere il seno al meglio: mettere il reggiseno nel freezer e successivamente massaggiare la parte inferiore del seno con un cubetto di ghiaccio, per almeno 5 minuti e per 2 volte al giorno. 

Una volta fatto questo, prendere il reggiseno dal freezer ed indossarlo (consigliato soprattutto durante la stagione calda).

Creme e gel 

In commercio esistono creme gel a base di aloe vera (con ingredienti totalmente naturali) che penetrano all’intenro della pelle e aiutano a rassodarlo e miglioralo. Partendo dal fatto che sia sempre meglio l’acquisto o la creazione di un composto con soli ingredienti naturali, senza aggiunta di elementi chimici (per questo fare riferimento all’INCI del prodotto), la parte importante è come vengono applicati.

Un gel o crema fresco devono essere applicati sul seno almeno due volte al giorno, com movimento lento e massaggiante, stimolando la creazione di collagene ed elastina e mantendo la pelle elastica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.