Skateboard longboard: caratteristiche e marche migliori

0

Lo skateboard è quella quella semplice tavola munita di quattro ruote che ha fatto impazzire intere generazioni, la forma, le dimensioni ed i materiali si sono evoluti in funzione della tecnologia, nasce sulla strada come una moda giovanile per poi contagiare un po’ tutti.

Oltre che un pratico mezzo di trasporto per i piccoli spostamenti in città è un vero e proprio stile di vita giovanile cimentarsi in specialità acrobatiche sempre più spettacolari, servendosi semplicemente di marciapiedi, scalinate o corrimani.

Nasce lo skateboard Longboard

Negli ultimi anni lo skateboard tradizionale, leggero e maneggevole, ha subito notevoli trasformazioni, dando origine un ad nuovo mezzo in grado di compiere lunghi spostamenti in tutta sicurezza, grazie alle modifiche apportate alle sue caratteristiche.

Nasce così lo skateboard longboard, ovvero un attrezzo dotato di una tavola più lunga realizzata in legno di acero, uno dei materiali più comune oltre che affidabili e duraturi, bambù o betulla, un po’ più flessibili del precedente ma estremamente leggeri.

Per offrire la massima flessibilità e garantire un movimento adeguato, la sua dimensione ed il peso sono gli elementi fondamentali che ne determinano la qualità.

Solitamente la lunghezza media è di circa 95-110 cm per offrire un maggior appoggio al piede, la tavola viene  rinforzata con fibra di vetro o fibra di carbonio, dei materiali tra i più costosi che  aiutano a far partire la tavola più velocemente ed ad affrontare le curve con il minimo sforzo, ma in commercio ve ne sono davvero di tutte le misure, i più pigri possono addirittura scegliere la versione elettrica.

Attaccati ad essa vi sono due carrelli detti trucks, ad ognuno trovano posto due ruote morbide e scorrevoli, più lunghe e più grandi di quelle dello skateboard in totale sono quattro, munite di cuscinetti per ammortizzare gli urti, che garantiscono un’alta stabilità ed un equilibrio migliore durante il movimento.

Le prestazioni che può offrire sono davvero tante, basta scegliere quello più adatto alle proprie esigenze e concepito per il diverso livello di abilità acquisito da chi lo usa e per i diversi stili di riding che si vogliono praticare.

Il longboard è facile da usare, in poco tempo e con un po’ di esercizio si acquista subito dimestichezza, il trucco per sfrecciare alla velocità desiderata è quello di capire quale è il piede dominante in modo da dosare bene il peso, muoversi sarà semplice ed i movimenti risulteranno spontanei.

Tipi di longboard

Individuare quello giusto non è certo cosa semplice, bisogna tener presente anche il tipo di allenamento che si ama, esistono due diversi tipi di longboard, tra i più popolari ci sono: il crusing ed il carving destinato ai meno esperti che amano cimentarsi nell’alta velocità.

Quelli più esperti possono optare per quelli che garantiscono il raggiungimento di alte velocità, pur conservando la massima sicurezza di appoggio e controllo del mezzo, parliamo di quelli per: downhill, freeride o per freestyle.

Scegliendo uno di questi modelli con una buona tecnica si possono realizzare figure davvero spettacolari, come cambiare in modo repentino la direzione anche mentre si è in corsa.

Caratteriste particolari del longboard

In commercio sono disponibili longboard realizzati in varie forme, anche se le più usate sono solitamente due, ovvero quelli direzionali che permettono di muoversi in una sola direzione e quelli simmetrici realizzati in maniera tale che ci si può spostare e correre in entrambe le direzioni.

Questo piccolo particolare è molto apprezzato da coloro che oltre ad amare la velocità vogliono cimentarsi nelle evoluzioni del freestyle o del freeride.

Altro elemento da tener presente nell’acquisto di un longboard è lo stile del deck, che va direttamente ad influire sulla stabilità dell’attrezzo, sulla frenata e naturalmente sulla manovrabilità di spinta.

Marche migliori

Il mercato di articoli sportivi e ricco di una grande varietà di modelli, secondo gli appassionati quelli migliori sono: longboard Globe ed il Penny Longboard.

Il primo è una delle marche più vendute e conosciute al mondo, molto scorrevole, solido e veloce adattabile a tutti i tipi di riding, perfetto sia sia per i principianti che per i professionisti, con un rapporto qualità-prezzo davvero competitivo.

L’altro targato Penny ha conquistato in breve tempo una grande popolarità tra i giovani ed i meno, realizzato in ben sei diverse gamme di colori, è un mezzo estremamente versatile.

Il materiale antiscivolo per l’appoggio è in grado di soddisfare le aspettative dei più esigenti che vogliono usarlo sia in spiaggia che sulle strade di città.

Conservano sempre una guida fluida, al contrario di altri modelli simili presenti sul mercato, le ruote assicurano una perfetta aderenza a qualunque tipo di terreno, inoltre i cuscinetti sono in grado di assorbire vibrazioni ed urti che potrebbero interferire con la guida.

I motivi di queste scelta sono molteplici, vanno dall’alta qualità dei materiali con cui sono realizzati, il design ergonomico, con linee pulite e moderne, offrono il massimo della velocità unita ad una stabilità costante, anche sfrecciando ad alta velocità è garantito il completo controllo del mezzo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.