Come richiedere l’autorizzazione ESTA

0

L’autorizzazione ESTA viene rilasciata compilando l’apposito modulo di domanda sul sito www.visto-usa.it.

Si tratta di un documento che consente ai cittadini di Paesi che aderiscono al VISA Waiver Program (38, tra cui molto Stati UE e l’Italia) di entrare e soggiornare negli Stati Uniti per massimo 90 giorni consecutivi.

Per poter accedere a questa procedura, molto più semplice e veloce rispetto a quanto accade richiedendo un normale visto, è necessario rispettare alcuni requisiti, cioè:

  • arrivare negli USA come transito per altri Paesi, per ragioni d’affari oppure per turismo;
  • avere un passaporto valido per l’intero periodo di permanenza;
  • avere già sia il biglietto di andata che quello di ritorno;
  • a partire da gennaio 2016 non aver viaggiato e soggiornato in Yemen, Libia, Iraq, Somalia e Sudan.

Un altro aspetto da tenere a mente è che l’ESTA ha una validità di 2 anni e in questo arco di tempo non si può soggiornare negli Stati Uniti per oltre 180 giorni. Tuttavia il numero di ingressi risulta essere illimitato.

Infine è bene ricordare che il nome di questa autorizzazione significa Electronic System for Travel Authorization.

Di conseguenza è possibile svolgere la procedura per l’emissione dell’ESTA soltanto per via telematica sul sito ufficiale www.visto-usa.it.

La procedura per il rilascio dell’ESTA su www.visto-usa.it

Per poter arrivare negli Stati Uniti in aereo oppure in nave un cittadino di uno dei 38 Paesi facenti parte del VISA Waiver Program deve compilare l’apposito modulo ESTA online sul sito www.vista-usa.it.

Occorre inserire i propri dati (nome, cognome, luogo e data di nascita) e quelli del proprio passaporto in corso di validità, oltre a indicare un’e-mail di recapito dove inviare tutte le comunicazioni.

Quindi si paga la relativa tassa tramite PayPal oppure una carta di credito aderente ai circuiti VISA o Mastercard.

In genere la richiesta viene elaborata in 48 ore e, se la domanda viene accettata, si riceve per e-mail l’autorizzazione ESTA all’indirizzo indicato nel modulo di richiesta entro le 48 ore successive.

Proprio per questo motivo è necessario richiedere il visto ESTA almeno 72 ore prima della data di partenza per evitare qualunque contrattempo dovuto a disguidi oppure ritardi.

Un altro aspetto da tenere a mente è che la validità dell’autorizzazione all’entrata e al soggiorno negli Stati Uniti è legata a quella del passaporto indicato durante l’iter di rilascio.

Di conseguenza, se il passaporto scade prima dell’ESTA, anche quest’ultimo documento non è più valido e si deve presentare una nuova domanda per il titolo che abilita l’accesso.

Lo stesso vale nelle situazioni in cui si smarrisce oppure viene annullato il passaporto del viaggiatore.

Una volta raggiunta la data di scadenza, l’autorizzazione ESTA non può essere rinnovata e non è possibile prorogarne la validità.

Anche in questo caso l’utente deve accedere nuovamente al sito www.visto-usa.it e svolgere l’iter di richiesta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.